Chiesa della Gran Madre di Dio, Torino

GRAN MADRE11(foto Antonella Bellan)

foto dal web:

GranMadrediDio
GranMadregran madre2gran madgran m.TorinoGranMadreNotte-800“La Gran Madre”, voluta nel 1814 per celebrare il ritorno di Vittorio Emanuele I a Torino, fu eretta nel 1818 da Ferdinando Bonsignore e completata poi nel 1831.

È preceduta da un’ampia scala e da un pronao esastilo con trabeazione e timpano.

Tra il 1933 e il 1940 subì alcuni cambiamenti in occasione della sistemazione dell’Ossario dei Caduti della Grande Guerra.

Ai piedi della gradinata il monumento a Vittorio Emanuele I di Giuseppe Gaggini è affiancato dalle Statue della Religione e della Fede di Carlo Chelli.
Ai lati della scalinata che conduce all’ingresso, le due statue raffiguranti la Fede e la Religione sono state realizzate dal carrarese Carlo Chelli.
L’interno è a pianta circolare e la cupola si rifà al Pantheon e alla chiesa parigina della Madeleine.
Nella chiesa sono custodite le statue di San Maurizio, della Beata Margherita di Savoia, del Beato Amedeo di Savoia, di San Giovanni Battista e opere come la Vergine col Bambino di Andrea Galassi e il Crocifisso e il Sacro Cuore di Gesù di Edoardo Rubino.
Luogo molto amato dagli esoteristi ma anche dai turisti che ne apprezzano la sobrietà e la vicinanza al fiume.

Su questa pagina troverete moltissimi approfondimenti e foto: http://www.duepassinelmistero.com/Gran%20Madre.htm

Annunci

4 risposte a “Chiesa della Gran Madre di Dio, Torino

  1. Mi sono trasferita a trento da pochi mesi, ma mi sono ripromessa di fare un salto a Torino nelle prossime settimane… Ora ne sono ancora più convinta! Grazie… 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...